Ramona & Agostino
04 agosto 2012
Sono passati 2661 giorni dal nostro matrimonio

La Cerimonia

Ramona & Agostino
annunciano il loro matrimonio il
04/08/2012 alle ore 17:00
Castello di Formigine Piazza Calcagnini d'Este Formigine Modena

Le vicende storiche

 
Castello nella seconda metà del XVI secolo“Castrum Formiginis aedificatum fuit per Commune Mutine” (il Comune di Modena edificò il castello di Formigine): è questa la prima segnalazione scritta sulla fondazione del castello, riportata da Ludovico Antonio Muratori nella “Raccolta degli Storici Italiani”. L’anno a cui si riferisce la notizia è il 1201 quando, a seguito di una sconfitta da parte delle truppe reggiane, il Comune di Modena decise di presidiare la frontiera con Reggio Emilia.
I dati emersi dalla campagna di scavo diretta dal prof. Sauro Gelichi dell’Università Ca’ Foscari di Venezia permettono di retrodatare l’abitato intorno al X secolo, collegandolo alla presenza di una chiesa dedicata a S. Bartolomeo e al cimitero circostante. Si trattava di un vero e proprio villaggio fortificato, che venne abitato fino alla fine del XIV secolo.
Con l’avvento degli Adelardi e di Azzo da Castello le strutture difensive duecentesche furono trasformate. Nel 1405 Nicolò III d’Este investì Marco I Pio di numerosi possedimenti nella zona pedecollinare modenese, tra cui Formigine; come testimoniano i cinquantasette affreschi nella Sala delle Vedute del castello di Spezzano. Proprio durante il dominio dei Pio, il castello assunse l’attuale struttura: accanto alla fortificazione medievale, detta rocchetta, venne costruito il palazzo marchionale, dimora dei signori di Carpi, e la torre dell’orologio, sede pubblica del governo. La popolazione fu trasferita progressivamente all’esterno delle mura e la chiesa divenne cappella signorile.
Nel 1599 la morte senza eredi di Marco III Pio determinò il passaggio di Formigine agli Estensi, che lo detennero fino al 1648, quando venne ceduto al marchese Mario Calcagnini, funzionario ducale. Intorno alla metà del ’700 fu realizzato un edificio destinato a carcere nell’area sud-est, un uso analogo ebbe il piano terra della torre dell’orologio.
A seguito della vicenda napoleonica, nel 1796 il castello venne incamerato dal Demanio repubblicano. Nel 1811 fu restituito al marchese Calcagnini, ad eccezione della torre dell’orologio, della rocchetta, delle prigioni e dello spazio denominato “gioco del pallone”, che rimasero al Comune.
All’inizio dell’‘800 il palazzo marchionale era adibito ad abitazioni, la torre centrale ospitava il custode dell’orologio e la rocchetta era sede del vicereggente (magistrato locale) e dei dragoni (i militari dell’epoca). Nel 1838 l’appartamento nobile del palazzo marchionale venne preso in affitto dal Comune, che vi collocò i suoi uffici. Nella prima metà del ’900 il castello rimase abitazione estiva dei marchesi Calcagnini, in seguito dei loro eredi, i conti Gentili.
Castello nella prima metà del XX secoloNell’aprile del 1945 Formigine fu colpita duramente dai bombardamenti aerei: a causa dello scoppio di una bomba, crollò la volta del sotterraneo della torre dell’orologio, adibito a rifugio antiaereo: venti persone rimasero uccise sotto le macerie, tra cui i proprietari; si salvò miracolosamente la figlia di pochi mesi, la contessa Maria Alessandra Gentili Calcagnini d’Este. Alla fine della guerra, il palazzo marchionale risultava quasi completamente sventrato.
Uno dei primi provvedimenti dell’Amministrazione comunale fu l’acquisizione dell’intero complesso per adattarlo, una volta provveduto al recupero e all’ampia ricostruzione delle parti gravemente danneggiate, a nuova residenza municipale.
Questa destinazione d’uso è quella perdurata sino al 2002, quando l’Amministrazione decise di trasferire gli uffici comunali per procedere con il progetto di restauro e di riutilizzo.

 

Il castello nella prima metà del XX secolo.
Il monumento è da sempre il centro della vita sociale e culturale della comunità (Fotomuseo Giuseppe Panini)


Castello di Formigine. Un racconto di mille anni
Brochure
MUSEO_CASTELLO_DI_FORMIGINE_brochure.pdf (645Kb)
Castello di Formigine e il suo territorio
Depliant
MUSEO_CASTELLO_DI_FORMIGINE_pieghevole_2010.pdf (1330Kb)
David Tremlett al castello di Formigine. Un dialogo tra passato e presente
Depliant della mostra del 2008
Tremlett_al_castello_di_Formigine.pdf (281Kb)